Malm11: una giornata di Lean Competition

Eventi News0 comments

Malm11: una giornata di Lean Competition

Giovedì 20 luglio, la Lean Competition di Sintesia e JEst ha ospitato i partecipanti del Master in Lean Management – 11a edizione di Fondazione CUOA: un’esperienza formativa unica!

Sintesia e JEst per gli agenti del cambiamento del Master CUOA in Lean Management 

La giornata formativa in Fondazione CUOA: un’esperienza di team building per aprire le menti all’innovazione snella

La Lean Competition è la simulazione in aula di un processo produttivo in cui i membri di ogni team rappresentano i process owner effettivi. Realizzata da Sintesia e dagli studenti del JEst – Junior Enterprise di Ingegneria Gestionale di Vicenza, rappresenta da molti anni uno dei momenti formativi e di team building all’interno dei master MBA e MALM di Fondazione CUOA.

Giovedì 20 è stato il turno dei partecipanti al Master in Lean Management – 11a edizione. I concorrenti, divisi in due team da 6 concorrenti, rappresentano due aziende manifatturiere che producono del materiale promozionale: obiettivo della competizione è massimizzare il risultato economico servendo il mercato meglio del proprio competitor.

La simulazione è divisa in quattro round, ognuno caratterizzato da una fase decisionale a monte e dalla consecutiva implementazione pratica delle decisioni prese. Ogni squadra ha in gestione una fase del processo di produzione e decide autonomamente, in base a quanto appreso durante l’anno di master, quali azioni intraprendere per migliorarne le prestazioni aziendali.

A supervisionare le celle di lavoro e la catena di montaggio sono presenti, per ogni squadra, un Responsabile di produzione e un Agente del cambiamento.

 

Lo scopo è assemblare il prodotto richiesto dal mercato con le materie prime ordinate. Ogni team è supportato da un Asservitore esterno, membro di JEst, che affianca la squadra controllando che siano rispettate le regole del gioco. Vince la squadra che massimizza il risultato cumulato nei quattro round.

Durante i turni, il gioco consente ai team di implementare il processo con i principi di Lean Production attraverso l’adozione delle sei principali tecniche Lean (SMED, Milk run, Kanban…) per rendere più efficiente la produzione, seguendo al meglio la domanda di mercato e diminuendo scarti e Lead Time. Ovviamente, ogni scelta ha un costo, di cui verrà tenuto conto nella simulazione del conto economico.

Alla fine dei quattro turni di gioco, le squadre vengono giudicate in base ai risultati oggettivi quali utile generato, ordini evasi, WIP e numero di scarti, ma anche in base al potenziale di miglioramento nel lungo periodo, alla qualità del prodotto consegnato, al numero e alla coerenza delle tecniche lean applicate. 

Nello scontro tra i partecipanti a Malm 11, il team Ohno, dopo un’incredibile rimonta, ha battuto anche – se di poco – il team Shingō!